Le Valigie per il Viaggio di Nozze

Cosa portare in Viaggio di Nozze

Il momento della preparazione della valigia per le vacanze, soprattutto nel caso del Viaggio di Nozze, è vissuto in maniera diversa da persona a persona. C’è chi lo vive nel migliore dei modi, già assaporando il gusto del viaggio di nozze, iniziando a sentirsi, in qualche modo, come se questo fosse già iniziato; altri, invece, lo vivono in maniera opposta, facendosi prendere dall’ansia di dimenticare qualcosa o di aver portato troppo, rifacendola di continuo. Spesso, infatti, è molto difficile rendersi conto di quello che effettivamente potrà rivelarsi necessario durante la luna di miele e, di conseguenza, si tende ad esagerare buttandoci dentro praticamente tutto il guardaroba. Allo stesso tempo, dimenticare qualcosa che poi potrebbe tornare utile renderebbe il viaggio di nozze sgradevole e segnato da amari rimpianti.

Ecco quindi alcuni consigli preparare i bagagli per la luna di miele nel modo più razionale e sereno possibile.

  • Per non insorgere in questo tipo di problemi occorre innanzitutto preparare, con il dovuto anticipo, un elenco delle cose indispensabili da portare, dividendo gli indumenti necessari da quelli superflui. A tal proposito, un consiglio valido per tutti è non esagerare: oltre a rendere il bagaglio troppo pesante, il più delle volte la metà degli indumenti portati rimane piegata in valigia;
  • Può risultare molto utile immaginare le varie situazioni e i luoghi della vacanza in relazione al tipo di vestiti più adatti all’occorrenza, pensando anche ai vari abbinamenti di colori, tessuti e accessori;
  • E’ bene tener presente che può capitare di dover aspettare il proprio bagaglio anche per un giorno intero, qualora dovessero esserci problemi in aeroporto. Si consiglia quindi di mettere nel bagaglio a mano tutto in necessario per tale evenienza (igiene personale, un cambio, etc.), oltre naturalmente alle cose di più valore, scongiurando il rischio di furto o di perdita della valigia;
  • Per ovviare al caso di smarrimento di valige durante il volo, conviene sempre portare con sé un bagaglio a mano che contenga tutto ciò che può servire fino al momento in cui le valigie saranno recuperate;
  • Prima di partire, è importante verificare che, sui biglietti aerei, la franchigia relativa al bagaglio sia quella consentita dalla tariffa aerea: in caso contrario, occorrerà pagare una somma aggiuntiva in relazione all’eccedenza dei chili;
  • Infine, è necessario ricordarsi di apporre su ogni bagaglio le etichette con i propri dati (nome, cognome, telefono ed indirizzo in Italia e nel luogo di destinazione all’estero);
  • Se la valigia è di cuoio, attenzione all’aereo: il bagaglio nella stiva, carica si condensa, potrebbe macchiarsi, come anche gli indumenti all’interno.



Quelle che seguono sono le cose che non possono mancare in nessuna valigia.

  • Chiavi: di casa, della macchina, di eventuali lucchetti per i bagagli;
  • Informazioni: indirizzi e numeri di telefono (di alberghi, amici, ospedali, etc.), eventuali password personali che potrebbero tornare utili (dell’e-mail, dei vari PIN di cellulari e carte di credito);
  • Soldi: in contante, in valuta estera (ricordandosi di portare con sé anche un po’ di spiccioli), bancomat e carte di credito (con relativi PIN e numeri telefonici per bloccarle) carte telefoniche prepagate, viacard, libretto degli assegni;
  • Documenti personali: carta di identità, passaporto (se necessario), patente, tessera Asl, certificati importanti (gruppo sanguigno, etc.), certificati di vaccinazione, assicurazioni sanitarie;
  • Documenti di viaggio: biglietti vari, voucher alberghieri, documenti della propria auto se si viaggiasse in macchina. In caso di noleggio, invece, sono indispensabili la patente internazionale ed una carta di credito;
  • Abbigliamento: sicuramente indispensabili per ogni tipo di viaggio, un abbigliamento informale e casual ed uno elegante per la sera (lo stesso vale per le scarpe). Soprattutto se il luogo di destinazione è la montagna, è consigliabile un tipo di abbigliamento “a strati”. Un consiglio valido per tutti è adagiare sul fondo dei bagagli sempre prima i pantaloni, piegati in due, quindi i maglioni, le giacche ed, infine le camicie. All’interno di un apposito sacchetto, situato in una zona strategica della valigia (in modo da non sgualcire i capi stirati durante il viaggio) andranno messe le scarpe, mentre i sacchetti vari (utili per a contenere i vari souvenir al ritorno) e le cinture verranno messe per lungo (non arrotolate, soprattutto se sono di cuoio) negli specifici scompartii del perimetro del bagaglio;
  • Beauty case: tutto per l’igiene personale, spazzolino, dentifricio, sapone, shampoo e balsamo, phon bagno schiuma, creme protettive e dopo sole (se la destinazione lo richiede) burro di cacao, crema idratante spazzola e pettine, cotton fioc, deodorante, forbicine e tagliaunghie, fazzolettini. Per lei: trucco, assorbenti igienici, pinzetta. Per lui: occorrente per barba;
  • Medicine: oltre alle eventuali medicine personali prescritte dal proprio medico, è sempre meglio avere con sé antipiretici per abbassare la febbre, antistaminici per le allergie, antibiotici a largo spettro per infezioni varie, integratori vitaminici in caso di disidratazione, antisettici e, naturalmente, garze, cerotti e termometro;
  • Materiale fotografico: chi ha la passione della fotografia soprattutto, ma anche chi desidera semplicemente immortalare i momenti magici vissuti durante la luna di miele, dovrà portare con sé tutto l’occorrente. Trovare il materiale giusto per la propria fotocamera (o cinepresa), come pellicole o, nel caso di quelle digitali, batterie, carica batterie e supporti di memoria, potrebbe risultare molto difficile all’estero.

 
 
 
 
 

Articoli

 

Ti Piace vetrine